Terrore e miseria in una stanza
venerdì, 31 gennaio 2014


ore 21:00

(R)Esistenza teatrale

Terrore e miseria in una stanza

Il lavoro nasce dall'incontro con l'opera di Brecht, dalle cui atmosfere ci siamo fatti suggestionare, con i suoni delle radio degli anni 30, con la necessità della memoria. Quella di Brecht era un'operazione drammaturgica corale, episodica, che andava a mostrare, senza moralismi, la situazione politica della dittatura nazista negli stessi anni in cui avveniva, cercando di raccontare come era vissuta dai cittadini tedeschi tra il 1935 e il '38 (gli anni in cui l'opera è stata scritta).

La nostra messinscena, seguendo una personale linea drammaturgica elaborata attraverso improvvisazioni, si sviluppa seguendo l'idea ricostruzione, di rinnovamento della memoria attraverso due spaccati di vita della borghesia tedesca in cui il terrore e la miseria si mischiano e confondono con un'idea di umorismo assolutamente nero. Gli attori, che giocano i ruoli di Uomini, Donne, Figlie,prestano il loro corpo a questa messinscena, sottolineandone la finzione, lo straniamento.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
EVENTO CON SOTTOSCRIZIONE
PRENOTA A: 392.3915529 - 081.0331974 - E-MAIL: prenota@zurzoloteatrolive.it

Immagini allegate a questa news:

rassegnaTeatrale2.jpg


chiudi | torna su | condividi