Corsi per adulti (15~99anni)
Corsi di musica e coro

Corso di musica e coro per adulti

"Non è mai troppo tardi..."

La musica è un mezzo espressivo di fondamentale importanza; è, inoltre, un'attività creativa e globale e quindi mezzo di formazione generale e armonica della persona.
La voce è la strumento melodico primario di un essere umano, sia nel parlato che nel cantato. Sviluppare l'esperienza musicale a partire dalla voce, dà la possibilità di vedersi come uno strumento, non soltanto ritmico ma anche melodico, vivendo il proprio corpo come una cassa di risonanza e la musica come mezzo espressivo del proprio mondo interno.
La musica è esperienza di sé attraverso canali non convenzionali come la scrittura o la parola, ma attraverso un linguaggio creativo e fantastico.
La condivisione della propria esperienza musicale libera da codici o da metodi, ma che parte dal bagaglio esperienziale individuale fa in modo che le dinamiche relazionali, tra i partecipanti, siano di una notevole intensità: non è più semplice socialità o processo di socializzazione, è un entrare l'uno nell'altro, è conoscersi profondamente a volte senza parlare, è in poche parole innescare quello che significa in generale il processo artistico.

linkDocenti Francesca Zurzolo e MariaEmanuela Renno.



Corsi di strumenti

Corsi di Strumenti e Canto

Corsi di strumenti

Direzione artistica del M° Marco Zurzolo
Basso, chitarra, batteria, pianoforte, sassofono, oboe (altri strumenti su richiesta).

linkDocente di fisarmonica Domenico Matania; Docente di oboe Fabio D'Onofrio; Docente di sax M° Marco Zurzolo; Docente di batteria Umberto Guarino; Docente di pianoforte Mario Nappi, Docente di chitarra Paolo Palapoli.


Corso di canto

Corso di canto

Corso di tecnica vocale con approfondimenti di repertori classici e contemporanei.

linkDocente Francesca Zurzolo.



Danza Popolare

Corso di Danze popolari del Sud Italia

Il corso di danze tradizionali del Sud Italia di durata annuale sarà così strutturato:

  • Lavoro sul corpo per acquisire le posture appropriate per i diversi stili di ballo
  • Apprendimento delle basi dei diversi stili di ballo sul tamburo
  • Approfondimento di alcuni stili di ballo sul tamburo: agro-nocerino-sarnese, sommese etc.
  • Conoscenza degli elementi culturali che sono alla base dei vari stili di pizzica-pizzica ed apprendimento degli stessi
  • Apprendimento dei vari stili di tarantella calabrese
  • Approccio alla tarantella cilentana, alle tarantelle del gargano ed alla tarantella montemaranese
  • Danze internazionali di animazione.

Molti incontri saranno supportati da musica dal vivo e da approfondimenti teorici con proiezioni di filmati ed interventi di esponenti tradizionali delle varie aree.
Saranno poi organizzate partecipazioni a feste tradizionali e stage di approfondimento.
Ogni incontro si aprirà con attività di lavoro sul corpo per abituarci a forme di comunicazione non verbale e per lavorare su specifiche posture.
Particolare attenzione verrà data alla gestualità caratteristica di ogni stile di ballo.

linkDocente Raffaella Tirelli.

Scrittura Creativa

Corso di Scrittura Creativa

La scrittura è come la nostra casa. A seconda nei nostri mezzi, può essere piccola e modesta, ma bellissima perché ci rappresenta, perché l’abbiamo costruita con quello che avevamo, arredata secondo il nostro gusto e le nostre possibilità, un po’ alla volta, e un monolocale può essere molto più accogliente di una fredda villa a tre piani elegantemente agghindata. La scrittura è una casa, ognuno si costruisce la propria un po’ alla volta. Se lo si fa con onestà, non ci sono lauree o ignoranze che tengano e i lettori se ne accorgono. Il corso affronta alcune delle tecniche di narrazione, mattone dopo mattone, per la costruzione di un racconto, anche attraverso la lettura di autori acclarati del panorama letterario. A partire dall’idea si definisce la scaletta. Si individua il registro dei personaggi in funzione della loro biografia e della loro geografia. Si affronteranno i pregi e i difetti della narrazione in prima persona e in terza persona. Il tempo verbale, lo spazio della scrittura e la sua durata illustreranno la differenza tra racconto e romanzo. Che cos’è un plot? Come si costruisce un dialogo? La prima stesura e l’importanza della misura, della revisione, dell’editing. Il metodo di insegnamento è prototipale e a raffinamenti successivi. Ogni lezione, quindi, affronterà tutti i punti del corso, approfondendoli di volta in volta. Previsti incontri con scrittori italiani che racconteranno il loro approccio con la scrittura. La finalità del corso è acquisire fondamentali ferri del mestiere e costruire un racconto finito su tema scelto dal partecipante. I racconti migliori saranno oggetto di valutazione per una pubblicazione.

linkDocenti Luigi Romolo Carrino.

Tango Argentino

Corso di Tango argentino

Spazio in costruzione

linkDocente Mariagrazia Cappabianca.

Meditazione

Corso di meditazione di I e II livello

Noi, tante Esperienze... un solo Flusso

Ascoltare se stessi, percepire l’altro, interagire in una dinamica per comunicare e per accogliere. Questi sono alcuni dei temi che andremo a sviluppare nell’ambito di questi incontri.

La morbidezza e l'armonia della danza, la calma e la sicurezza del qi gong, meditazioni attive e guidate, tecniche di respiro, lavoro sistemico... ci accompagneranno in un gioco di sensazioni e d'immagini creato dal contatto e dal movimento, sviluppando la capacità di restare nel momento presente e permettendo un fluire continuo delle energie.

linkDocente Marina Peccerella.

Yoga

Corso di Yoga

Lo yoga è stato per me l'evoluzione naturale di un percorso di ricerca e di crescita personale iniziato con lo studio della filosofia.
Da sempre ho avuto la consapevolezza, divenuta poi certezza, che il corpo è un'unità complessa e sfaccettata che noi siamo abituati a dividere in parti, o quanto meno a considerare la mente e il corpo fisico come due entità diverse.

Yoga significa letteralmente "unione", non solo della mente con il corpo ma anche della nostra natura fisica con il resto del cosmo cui apparteniamo. Si tratta, quindi, di una disciplina, o meglio di una pratica, che lavora sul corpo per approfondirne la conoscenza e le potenzialità e allo stesso tempo mira a raggiungere parti di noi silenti o inespresse che ampliano la nostra consapevolezza di essere parte di un tutto.

Con la pratica dello yoga ho unito il piacere di comprendere il senso delle cose cui la filosofia aspira con il punto di partenza da cui tutto comincia, il corpo. La mia passione per l'insegnamento di questa antichissima disciplina indiana viene dalla convinzione che qualsiasi cosa si faccia nella vita, la si può imparare a fare "yogicamente", con la presenza di corpo, mente e spirito.

linkDocente Alessia Nastri.

Ikebana

Corso di Ikebana

Composizione floreale Giapponese

L’Ikebana è un'antichissima arte giapponese di composizioni floreali. "Ikebana significa "fiori (hana) che vivono(ike)" e in queste due parole è racchiuso tutto il mondo vegetale che ci circonda e tutto l'amore per la natura che da sempre contraddistingue il popolo giapponese.
Infatti, con il termine “HANA” non si intendono solo i fiori ma tutti gli elementi del mondo vegetale e quindi anche foglie, rami, sassi, carta.
Mentre "VIVENTI" individua il fine delle composizioni: una volta ultimata la nostra ikebana sarà un risultato di armonia di colori, materiali, contenitori e spazio e ciascun elemento darà la sensazione di trovarsi nella sua posizione naturale.

L’ikebana non è solo un semplice esercizio stilistico e non è solo un'arte. È una via (Ka-do, la via dei fiori), un percorso attraverso il quale non solo la tecnica si affina ma il nostro spirito, la nostra forza interiore, matura fino a raggiungere la "pienezza".
È un mezzo che ci aiuta ad entrare in contatto e in simbiosi con la natura tutta, a conoscerla e ad apprezzarla in tutti i suoi aspetti, non solo da un punto di vista botanico. E attraverso la natura incontriamo il nostro IO.

Corso I livello – principianti
Il corso di I livello del Curriculum ufficiale Sogetsu ha l'obiettivo di presentare all'allievo alcune tecniche basilari dell'arte Ikebana tradizionale nello stile Sogetsu, di metterlo in grado respirare la filosofia che è insita nell'arte ikebana e di poter realizzare delle semplici ma eleganti composizioni esprimendo la parte creativa, più o meno nascosta, che è in sé.
Tutti possono iscriversi a questo corso per i fini più diversi (cultura personale, sbocchi professionali, crediti, ricerca interiore) e motivati dalle inclinazioni più diverse (passione per la natura, senso artistico, studio delle arti e delle culture orientali, semplice curiosità). Tutti allo stesso modo ne usciranno arricchiti. La creatività personale farà in modo di applicare quanto studiato alle varie situazioni.
Ciascuna lezione prevede una parte teorica ed una parte pratica. Durante la parte teorica verranno date nozioni sulla storia e la civiltà del Giappone, il significato e il simbolismo dei materiali usati, notizie botaniche sul materiale, informazioni sugli strumenti e sulla tecnica. La parte pratica, in forma di laboratorio, vedrà impegnati gli allievi nella realizzazione di una composizione. Si utilizzeranno sia il testo (1-2 kakeiho) che delle dispense.
Si incomincerà con lo studio degli stili base Moribana e Nageire per proseguire con le variazioni n. 1 e 2 degli stessi. Durante il corso, spazio sarà dedicato alle festività giapponesi così come a quelle Occidentali con composizioni mirate. E, infine, gli allievi potranno cimentarsi anche con il free-style.

Alla fine del corso si potrà richiedere il 1st Certificate of Ikebana Sogetsu (certificato di Primo livello dell’Ikebana Sogetsu) che verrà rilasciato direttamente dalla Sogetsu di Tokyo. Le lezioni sono propedeutiche l’una alle altre. Al fine di ottenere il certificato gli allievi devono completare il ciclo delle lezioni e pertanto, le lezioni eventualmente perse dovranno essere recuperate di concerto con la maestra con un costo a parte.

Corso II livello
Il corso di II livello è riservato a chi ha già conseguito il Certificato di I livello.
Gli allievi, che hanno ormai acquisito la tecnica base ed i primi schemi, approfondiranno le variazioni delle strutture base eretto ed inclinato sia con la tecnica moribana sia con la tecnica nageire. Attraverso lo studio delle variazioni dalle terza all’ottava realizzeranno come il semplice spostamento o scambio di uno dei 3 elementi principali Shin Soe Hikae possano dare VITA a composizioni sempre nuove ed estremamente eleganti.
Allo studio della tecnica si accompagnerà, per il secondo anno, l'analisi critica dei "50 principi della Scuola Sogetsu" di Sofu Teshigahara.
Non mancheranno i momenti di espressione "libera" con composizioni free-style.

Alla fine del corso si potrà richiedere il 2nd Certificate of Ikebana Sogetsu (certificato di Secondo livello dell’Ikebana Sogetsu) come per il primo anno.
Anche per il II livello, le lezioni sono propedeutiche l’una alle altre. Al fine di ottenere il certificato gli allievi devono completare il ciclo delle lezioni e pertanto, le lezioni eventualmente perse dovranno essere recuperate di concerto con la maestra con un costo a parte.

A conclusione dei due percorsi, d’accordo con la struttura ospitante, si organizzerà una mostra collettiva e si proporranno dei seminari interdisciplinari di approfondimento.

linkDocente MariaDomenica Castri.